top of page
Giornali


POST

Il

Assicurazione crediti commerciali: come sceglierla? Pt 2



Polizza tradizionale


L’assicurazione credito “tradizionale” consente all’azienda assicurata di beneficiare di tre servizi diversi nell’ambito dello stesso contratto:

  • valutazione preventiva dei debitori;

  • assicurazione dell’insolvenza;

  • recupero dei crediti.

Il funzionamento della polizza può essere riassunto nelle seguenti fasi:

  • richiesta preliminare di affidamento dei debitori;

  • gestione dell’eventuale ritardo di pagamento;

  • pagamento del sinistro e successive operazioni di recupero credito insoluto.

Prima di fornire il debitore, l’azienda deve accertarsi della qualità del debitore utilizzando principalmente la procedura detta “richiesta di limite di credito o di fido”.

La richiesta di “fido” prevede l’obbligo per l’azienda di sottoporre all’assicuratore il nominativo del debitore con l’indicazione dell’importo di fido richiesto. Verificata la qualità del debitore sulla base delle informazioni in suo possesso (banca dati integrata da analisi di bilanci, informazioni commerciali, puntualità dei pagamenti e informazioni ricevute da altri assicurati), l’assicuratore decide se, e in quale misura, accordare all’assicurato il fido richiesto. La durata del fido è usualmente di 12 mesi e viene automaticamente rinnovata dall’assicuratore a scadenza.


Nel caso in cui il debitore non paghi quanto dovuto alla scadenza pattuita, e prima che questo dia luogo alla segnalazione di un sinistro vero e proprio, è normalmente previsto nei contratti di assicurazione un periodo di tempo (generalmente 90 giorni o sino al raggiungimento del periodo di massima dilazione concedibile), nell’ambito del quale l’assicurato potrà autonomamente intraprendere tutte le iniziative del caso, compresa la concessione di un ulteriore periodo di dilazione (nei limiti previsti in polizza) utili ad un buon esito dell’incasso.


Oltrepassato il periodo previsto in polizza per questa gestione autonoma del ritardo nel pagamento, l’azienda assicurata dovrà sospendere le forniture e denunciare la situazione, così che vengano intraprese le azioni di recupero.



3 visualizzazioni

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page