top of page
Giornali


POST

Il

Proteggere la propria famiglia: quale assicurazione scegliere?

Assicurazione vita o polizza infortuni e malattia? In Italia l’argomento è quasi del tutto sconosciuto. Ecco un’utile guida per scegliere la migliore da stipulare a tutela della propria famiglia.



Condurre uno stile di vita corretto, stare attenti a quello che mangiamo e alle nostre azioni, sono fattori determinanti per prenderci cura di noi stessi e di chi ci sta a cuore.


Ci sono però situazioni in cui questo potrebbe non bastare. A volte un piccolo imprevisto può costringerci a giorni di ricovero facendoci perdere giorni di lavoro. È in queste situazioni che ci accorgiamo dell’importanza di stare bene. Perché quando siamo malati, ne risentono tutti: i nostri cari e anche il nostro portafogli.


Se un tempo gli Italiani potevano contare sulle proprie doti di risparmiatori per assicurare alle proprie famiglie (ai figli, ma anche ai nipoti) un aiuto nei momenti di maggiore difficoltà, oggi con l’aumento dell’aspettativa di vita, contratti di lavoro precari, pensioni ridotte e, va detto, anche con una minore propensione al risparmio, le famiglie fanno più fatica a farsi carico della salute dei propri cari.


Diventa quindi sempre più opportuno prendere in considerazione delle soluzioni che ci garantiscano tranquillità qualsiasi cosa dovesse accaderci.


Come orientarci nel vasto mondo delle assicurazioni personali

Partiamo dalla distinzione tra assicurazioni vita a assicurazioni infortuni e malattia. Sembra tutto complicato, ma non lo è.

Ecco come fare chiarezza e scegliere la polizza migliore per sé.

Perché scegliere un’assicurazione sulla vita?

Un’assicurazione sulla vita è da considerarsi come una tutela per la nostra famiglia sul lungo termine, in caso di gravi imprevisti. La polizza vita garantisce ai nostri cari di mantenere lo stesso tenore di vita.

Quali sono le polizze vita?

1. Se sei una famiglia mono reddito Se sei l’unica o la principale fonte di reddito, assicurare un capitale in caso di imprevisto permette alla tua famiglia di conservare il tenore di vita per un numero di anni sufficiente a ritrovare un equilibrio. In base al tuo reddito e alle tue esigenze, con una polizza vita sei tu a scegliere la somma da destinare ai tuoi cari.

Puoi garantire alla tua famiglia un capitale fino a 3.000.000 euro in caso di decesso. Puoi aumentare le coperture a tua scelta con due livelli di protezione per invalidità permanente totale e il raddoppio in caso di incidente stradale.

Durata: la polizza ha una durata minima di 5 anni e un massimo di 30 anni, a condizione che il premio risulti pagato.

2. Se hai un mutuo Se hai aperto un debito importante come un mutuo o un prestito è normale voler tutelare questo impegno. La tua famiglia potrà così provvedere al rimborso delle rate e conservare così la proprietà dell’immobile.

Con una polizza di questo tipo infatti assicuri un capitale pari all’importo del mutuo residuo che, in caso di decesso o invalidità permanente totale, i tuoi familiari potranno liquidare per rimborsare il debito con la banca.


In caso di decesso prevede una somma da 50 mila a 1,5 milioni €, mentre in caso di invalidità permanente eroga la metà della somma assicurata e fino a un massimo di 250mila €.


Polizza vita: serve anche a me?


Una polizza vita è un gesto di responsabilità verso i propri cari. Scopri come può aiutare anche la tua famiglia.

Perché scegliere una polizza infortuni?

Bastano però pochi euro al mese per tutelarsi da spese mediche improvvise o per far fronte a un mancato guadagno dovuto a un incidente che ti impedisce di lavorare.


Quindi per i liberi professionisti, per chi viaggia molto o fa molto sport e per chi ha bambini piccoli, una polizza infortuni e malattia è la scelta migliore. La polizza più adatta dipende dalla tua situazione e dai tuoi bisogni.

1. Coprire i mancati guadagni causati da un imprevisto Se sei un libero professionista, lo sai, quando non puoi lavorare anche la possibilità di guadagno si ferma. Esistono polizze indicate per i lavoratori autonomi, che prevedono un rimborso per i giorni di ricovero o le spese mediche.

Prevede fino a 200 € al giorno per un ricovero e 100 € al giorno per ingessature e convalescenze. Durata: annuale, con rinnovo automatico

2. Ottenere un rimborso delle spese mediche e coprire i mancati guadagni Se vuoi essere sicuro di accedere alle cure mediche migliori e in tempi brevi, esistono polizze che oltre alle indennità per i giorni di ingessatura, ricovero e convalescenza, prevedono anche il rimborso delle spese mediche sostenute.


Queste assicurazioni ti tutelano dagli imprevisti, riducendo al minimo l’impatto sul bilancio familiare. Queste polizze, come quelle sulla vita, prevedono anche l’erogazione di un capitale a favore degli eredi in caso di decesso o invalidità permanente totale, ma solo se causati da infortunio.


Hai un rimborso fino a 35mila € all’anno per le spese mediche; indennità per coprire i mancati guadagni per i giorni di lavoro persi fino a 120 € al giorno; 100mila € in caso di decesso o invalidità permanente totale da infortunio. Durata: annuale, con rinnovo automatico

3. Tutelare i bambini Se il tuo primo pensiero sono i tuoi figli, se vuoi essere sicuro di poter garantire una vita serena qualsiasi imprevisto ti succeda, allora è conveniente stipulare una polizza pensata per loro.


Se tuo figlio dovesse subire un incidente giocando o andando in motorino, una polizza come questa può coprire le spese di un intervento chirurgico, oltre a garantire un indennizzo per tutta una serie di altri piccoli incidenti.

Con una piccola somma aggiuntiva, in caso di invalidità permanente o decesso di uno o entrambi i genitori, i tuoi figli riceverebbero anche una somma mensile (a tua scelta), così da mantenere lo stesso tenore di vita fino al raggiungimento dell’indipendenza economica. Sempre inclusi inoltre numerosi servizi di assistenza a domicilio, molto comodi se i figli sono bloccati a casa da un infortunio (psicologo, insegnante, fisioterapista, baby-sitter e altro).


La polizza prevede un indennizzo giornaliero per ricovero di 50 €, e fino a 500 € per intervento chirurgico da infortunio o malattia e per fratture, ustioni, lussazioni, lesioni interne. La polizza include servizi di assistenza come babysitter e psicologo a domicilio. La polizza tutela i figli fino ai 21 anni. Durata: 1 anno con tacito rinnovo

28 visualizzazioni

Commenti

Valutazione 0 stelle su 5.
Non ci sono ancora valutazioni

Aggiungi una valutazione
bottom of page